Cos’è aquaspinning

L’aquaspinning è una tecnica di acqua fitness che si avvale dell’utilizzo di una cyclette acquatica, la cosiddetta idrobike. progettata appositamente per questo tipo di attività fisica Nella pratica l’aquaspinning lega i fondamenti dello spinning ,  è simile ma non uguale, con gli effetti che produce praticandolo in acqua i risultati sono 10 volte più efficaci e visibili in minor tempo. Il suo punto di forza è infatti proprio l’acqua. Il movimento durante l’aquaspinning  produce un effetto massaggiante che tonifica pelle e muscoli. Non tutte le idrobike sono uguali; la scelta  della AQUA ACTIVE BIKE con possibilità di regolazione meccanica dell’intensità significa gestire la forza lavoro in più modi, variando le posizioni e le andature, intervenendo sul freno meccanico, tutto ciò richiede un maggiore sforzo muscolare e di conseguenza un maggiore consumo di calorie, con lo scopo di strutturare un allenamento efficace capace di migliorare le nostre prestazioni Usare AQUA ACTIVE BIKE vi consentirà di godere dei molteplici benefici della ginnastica in acqua uniti a quelli della pedalata: nessuna sollecitazione sulle articolazioni, dispersione delle tensioni muscolari accumulate durante altri allenamenti e iperattivazione della circolazione sanguigna.

I benefici dell’aquaspinning

Gli effetti positivi dell’aquaspinning si avvertono soprattutto a livello cardiovascolare, in quanto migliora la resistenza cardiocircolatoria.
Tonifica i muscoli addominali, favorisce il rassodamento di gambe e glutei, intervenendo anche sulle spalle e braccia, il tutto senza ingrossare la massa muscolare. L’Aquaspinning aiuta a ridurre notevolmente i tessuti adiposi e quindi a combattere quel ristagno di liquidi che causa la formazione di depositi di grasso dovuta spesso anche cattivo funzionamento del microcircolo. I capillari svolgono la funzione di nutrire ed ossigenare i tessuti ed allontanare le sostanze di rifiuto prodotte dalle cellule. Grazie al continuo massaggio esercitato dalla pressione dell’acqua e al meccanismo della pedalata si crea una maggiore capillarizzazione  migliorando la circolazione sanguigna degli arti inferiori E’ inoltre particolarmente indicato nei casi di riabilitazione in quanto evita i traumi alle articolazioni, ai muscoli o i traumi da sovraccarico tipici dello spinning a terra. È adatto alle persone di qualsiasi età e di qualsiasi livello, anche da chi non sa nuotare. Trattandosi di un esercizio aerobico comporta un notevole dispendio calorico e quindi il conseguente dimagrimento (per 45  minuti di aquaspinning si consumano circa 1012 Kcal, contro le 700 delle spinning a terra).

Lezione base di aquaspinning


La lezione di aquaspinning si divide in 3 parti:

RISCALDAMENTO: solitamente la durata è di 10 minuti. Lo scopo è quello di preparare l’apparato cardiocircolatorio ad un’attività fisica più intensa.
ESERCIZIO: è la fase più intensa della lezione. Si svolge nei trenta minuti successivi al riscaldamento. Nel corso di questa mezz’ora si cerca di rassodare i muscoli addominali, dorsali, degli arti inferiori e superiori. E’ la fase dove si bruciano i grassi. Modificando il ritmo della pedalata, i livelli d’intensità che possono essere variati cambiando le posizioni, variando la resistenza applicata al sistema o/e la velocità d’esecuzione o/e la direzione   che può essere fatta in avanti o all’indietro, inoltre variando il livello di intensità attraverso un sottofondo musicale che rende l’aquaspinning ancora più vivace e divertente.
STRETCHING: serve per distendere i muscoli e riportare il sistema cardiorespiratorio ad al livello regolare. Gli si dedicano circa 5 minuti e si può fare sia in sella alla idrobike che appoggiati ai bordi della piscina